Boutonnière: il galateo del fiore all'occhiello

Condividi su Facebook


Sposo
Pubblicato il 03-04-2019 da Redazione
Fiore all'occhiello
Quante insidie nasconde un piccolo fiore appuntato alla giacca dell'uomo. Niente paura, seguendo poche ma fondamentali regole, vi contraddistinguerete per stile ed eleganza nei giorni più importanti della vostra vita.

Tabella dei contenuti


    Il fiore all'occhiello è un inconfondibile tocco di classe, che contraddistingue, se indossato nel modo giusto, gli uomini più eleganti ed attenti allo stile. Sì, perché anche un dettaglio così piccolo, che agli occhi di molti può risultare insignificante, nasconde insidie e trabocchetti che potrebbero facilemente farvi scivolare nel vostro giorno più bello.

    Così come scarpe, orologio, pochette, cravatta, gemelli o papillon, anche la boutonnière, oltre ad un ruolo fondamentale nel look maschile, ha però delle direttive ben precise da seguire.

     

    Fiore all'occhiello: significato e origini

    fiore all'occhiello di colore rosso

     

    Un accessorio che sembra aver origine nel lontano '800, quando la Regina Vittoria d'Inghilterra, di ritorno da una passeggiata in giardino, portò in dono al consorte Alberto un omaggio floreale.

    Si narra che il suo amato, uomo di nota eleganza e maestria, incise con una lama il rever della giacca per realizzare un'asola, in cui pose poi il piccolo bouquet di fiori.

    Da quel giorno ordinò che tutte le giacche fossero confezionate con un occhiello, dando vita all'odierna usanza di indossare il fiore all'occhiello nelle occasioni più importanti, come simbolo di eleganza, stile e bon ton.

     

    Bottoniera o fiore all'occhiello?

    fotografia accessori sposo il giorno del matrimonio

     

    Prima di qualunque altra cosa è bene chiarire la differenza tra bottoniera e fiore all'occhiello. Molte volte infatti il fiore all'occhiello viene erroneamente associato alla boutonnière, quando si tratta in realtà di due accessori ben distinti.

    Il primo è composto da un unico fiore appuntato al bavero della giacca, mentre la boutonniere è una vero e proprio bouquet, una composizione floreale costituita da uno o più fiori, foliage ed altri elementi affini.

    L'ideale sarebbe includere un richiamo all'allestimento floreale del matrimonio, allo stile delle nozze o ancor meglio al bouquet della sposa.

     

    Quali fiori possono comporre la Boutonnière?

    fiori all'occhiello particolari e colorati

     

    Quali fiori possono comporre questo elegante accessorio floreale da uomo? Le soluzioni possono essere svariate, dalle più classiche alle più originali:

    • La gardenia è il fiore per eccellenza legato alla boutonniere, ma anche rose, garofani, ranuncoli e orchidee di colore bianco;

    • Nessuno vieta però di scegliere dei fiori particolari, non convenzionalmente utilizzati per l'occhiello. In questo caso l'originalità può identificarsi nel colore prescelto, nella forma, così come nella tipologia. Un'orchidea farfalla tigrata, una calla arancio, un tulipano dalla colorazione sgargiante o delle piante grasse renderanno la vostra boutonnière davvero speciale.

    • Per un effetto sorpresa optate per piccole erbacee perenni o piante aromatiche, come lavanda, rosmarino, timo, salvia, verde foliage, bacche o perché no, delle simpatiche spighe di grano, perfette per un matrimonio dallo stile rustico.

    • Fiori realizzati con materiali alternativi, renderanno il vostro look estroso ed originale. Sbizzarritevi con seta, pizzo, juta, carta, ma anche alluminio, legno, vimini, feltro e chi più ne ha più ne metta.

     

    Bottoniera: chi deve indossarla, dove e come?

    sposo e testimoni con fiore all'occhiello o boutonniere

     

    Sembrerà un piccolo particolare, ma la bottoniera sposo è fondamentale per completare il suo look in un giorno così importante. Il protagonista della cerimonia, così come la sua sposa, necessita assolutamente di un elegante accessorio floreale. A seguire questo “onore” andrà esteso al papà dello sposo e quello della sposa, ai testimoni di entrambi, così come ai fratelli. Se lo riterrete opportuno includete anche i cognati, ma cercate di non andare oltre questo grado di parentela.

    La bottoniera o il fiore all'occhiello vanno posizionati necessariamente sul bavero sinistro della giacca, dove generalmente si trova l'apposito occhiello. Molto semplice da applicare in quanto avrà sul retro una spilla da balia, una calamita o uno spillo, a seconda di come verrà preparata dal fiorista.

     

    Boutonniere OUT: gli errori più comuni da evitare

     

    • Un errore imperdonabile è quello di posizionare il fiore nel taschino (se esiste l'apposito occhiello e se la boutonniere dispone di spilla, ci sarà un motivo);

    • Mettere il fiore a destra. Il fiore all'occhiello va posizionato obbligatoriamente sul rever sinistro della giacca;

    • Fiore all'occhiello e pochette, per chi segue alla lettera il galateo, sono dettagli che si escludono a vicenda: o la boutonnière o il fazzoletto nel taschino.

    • Se lo sposo decide di non indossare la bottoniera, gli altri uomini “importanti” dovranno fare lo stesso.

    Ora che sapete tutto sul fiore all'occhiello, mi raccomando a non sbagliare! Questo piccolo ma fondamentale dettaglio floreale vi aiuterà a distinguervi per stile ed eleganza nel giorni più importanti della vostra vita.

    Siete ancora alla ricerca di un abito? Date un'occhiata alla nostra sezione interamente dedicata ai vestiti da sposo, sfogliate i cataloghi dei migliori brand e scegliete l'abito giusto per voi.